Si può mangiare le ostriche durante la gravidanza?

Durante la gravidanza, alcuni alimenti che sono sicuri in circostanze normali diventano dannosi. Un sacco di donne in gravidanza può essere preoccupati per l’aggiunta di alcuni alimenti alla loro dieta, mentre aspetta, e le ostriche sono uno di loro. Ma si può mangiare le ostriche durante la gravidanza?

Le ostriche sono una prelibatezza gastronomica e può anche essere uno dei tuoi cibi preferiti di sempre. Ma sono le ostriche durante la gravidanza considerati sicuri?

Come in questa fase della tua vita, tu sei responsabile di te stesso e per il bambino nel tuo grembo. Ecco perché uno stile di vita sano è ancora più essenziale in questo momento. Quindi, per chiarire i vostri dubbi sul consumo di ostriche qui è la nostra piccola guida per voi.

Vantaggi di ostriche

Le ostriche sono pensati per essere ricco di molte sostanze nutritive, e il loro consumo è creduto di avere molti benefici per la salute. Alcuni di loro sono:

    • Le ostriche sono a basso contenuto di calorie, che li rende una scelta perfetta per coloro che tentano di mantenere il loro peso sotto controllo fa.
    • Le ostriche sono anche a basso contenuto di grassi e ricco di proteine. In realtà, essi sono una fonte ideale di proteine ​​magre da aggiungere alla dieta una volta ogni tanto.
    • Ostriche sono un’ottima fonte naturale di zinco. Solo una porzione 3 OZ è pensato per contenere 67 mg di zinco, che è una delle molte importanti minerali necessari durante la gravidanza.
    • Le ostriche sono anche buoni per il cuore. Contengono importanti minerali sani tra acidi grassi omega 3, magnesio, potassio e la vitamina E, che sono tutti pensati per ridurre l’infiammazione e ridurre il rischio di malattie cardiache.

Mentre le ostriche sono confezionati con molti benefici per la salute, che può essere utile per una donna incinta, gli esperti medici suggeriscono limitando il consumo di questo pesce. Perché?

Perché limitare mangiare ostriche durante la gravidanza?

La regola del pollice, per implementare per il consumo sicuro durante la gravidanza, è quello di evitare di consumare qualsiasi tipo di carne animale che è crudo. Sotto cotte o carne cruda è pensato per contenere molti batteri che possono portare a infezioni, e possono talvolta attraversare la vostra barriera placentare, mettere il vostro bambino in crescita a rischio.

  • Le donne incinte hanno un sistema immunitario soppresso e le ostriche (prime) sono pensati per essere una delle cause più comuni di intossicazione alimentare di frutti di mare-related. ostriche crude durante la gravidanza, in nessun caso, è non preferibile.
  • Sotto le ostriche cotte può causare problemi gastrointestinali e può anche portare a gravi infezioni per il vostro sviluppo del feto. In realtà, si è anche pensato per causare danni neurologici e aborto spontaneo.
  • ostriche cotte, d’altra parte, hanno molti benefici per la salute, e possono essere moderatamente utile per essere consumato durante la gravidanza.

Come consumare ostriche durante la gravidanza?

Nutrizionisti e gli esperti raccomandano il consumo di ostriche con moderazione durante la gravidanza.

  • ostriche crude sono da evitare a tutti i costi; tuttavia, le ostriche cotte può essere goduto di tanto in tanto durante il secondo trimestre di gravidanza.
  • La FDA raccomanda di limitare la quantità di pesce durante la gravidanza, come un sacco di pesci e altri frutti di mare contengono sostanze chimiche tossiche che causano danni al bambino in via di sviluppo.
  • Si consiglia inoltre di evitare di consumare ostriche durante il primo e il terzo trimestre.
  • Assicurarsi che tutte le ostriche che si consumano sono completamente cotte (preferibilmente sotto la vostra supervisione) ed hanno una consistenza compatta.
  • E ‘anche una buona idea di consumare ostriche e altri frutti di mare proteine ​​o animali nella loro forma fresca, invece di immagazzinarli in frigorifero per alcuni giorni.

Se non avete preoccupazioni per quanto riguarda il consumo di ostriche durante la gravidanza, visitare il vostro fornitore di assistenza sanitaria. Frutti di mare può anche interagire con alcuni farmaci, quindi se avete preso alcuni integratori o farmaci, si consiglia di discutere con il medico prima.